30 giugno 1971

30 giugno 1971 
L’equipaggio della navicella Soyuz11 muore a casa di una fuga d’aria causata da una valvola difettosa.

Soyuz11 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz verso la stazione spaziale sovietica Saljut1. Si trattò del decimo volo equipaggiato di questa capsula, del diciannovesimo volo nell’ambito del programma Soyuz sovietico nonchè del secondo volo verso una stazione spaziale sovietica. Fu la prima missione in grado di eseguire con successo la manovra di aggancio permanente alla stazione con conseguente passaggio dei cosmonauti verso la stessa. I cosmonauti morirono nel rientro. I cosmonauti della Soyuz 11 sono gli unici esseri umani a essere morti nello spazio e non nell’alta atmosfera terrestre.

Equipaggio
Georgij Timofeevic Dobrovol’skij, comandante
Viktor Ivanovic Pacaev, ingegnere di bordo
Vladislav Nikolaevic Volkov, ingegnere collaudatore

Originariamente questo equipaggio era previsto quale equipaggio di riserva. L’equipaggio originale appositamente addestrato per questa missione di lunga durata era composto da Aleksej Leonov, Petr Kolodin e Valerij Kubasov. Tre giorni prima del lancio si sospettò che Kubaosv fosse affetto da tubercolosi e pertanto l’equipaggio originario completo venne sostituito dall’equipaggio di riserva. Il sospetto che Kubasov fosse effettivamente affetto da tubercolosi si rivelò errato.

Annunci


Categorie:Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

TrueArtblog

"ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza, libro, non avrebbe forse visto in se stesso". (Marcel Proust, da il tempo ritrovato)

THE TRAVELING GOLDEN FAMILY

Make your golden wishes come travels

The Young Family's Life

Il tempo passa, ma quando l'amore, la fiducia e gli sforzi non mancano, i cambiamenti saranno grandi. 17 e 19, gli anni che avevamo quando abbiamo stretto nostra figlia fra le braccia. Tutto il resto è storia, ti va di percorrerla insieme a noi?

il giardino della cultura

qui pratichiamo cultura biologica

L'Ultimo Valterchiari

Ma chi se ne frega della musica?

Ultimo Chilometro

Just another WordPress.com site

Lili Madeleine

Blog di costume sul mondo del cibo

Vivo in Lomellina

Pianura ferace fra Po, Ticino e Sesia

Una mamma green

Un blog per mamme (e non solo) sempre in cerca di se stesse. Un blog per mamme libere dai condizionamenti e in contatto con il proprio istinto autentico

Drive My Car - Travel Blog

Il Blog di viaggi on the road, lato passeggero

Francesca in linea

blog personale, racconti personali

La valigia di Cassandra

Travel ♥ Lifestyle Blog

Viaggiando A Testa Alta - Blog Di Viaggi

Blog di viaggi di una giovane ragazza italiana.

Un viaggio, infinite emozioni

Photography & Travel Blog

DIARIO DI BORDO

LOGBOOK - INDEPENDENT TRAVELS

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Pensa che ti passa

o forse è meglio non pensarci?

R. Doug Wicker — Author

Stories of Mystery and Adventure

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: