Monaco di Baviera l’attentato


L’attentato di ieri ha spaventato il mondo, dieci morti e 27 feriti, nella strage di ieri pomeriggio a Monaco di Baviera tra un ristorante McDonald’s e un affollato centro commerciale. A sparare è stato un ragazzo di 18 anni nato e cresciuto a Monaco di Baviera, di origini iraniane, Ali Sonboly.

Il padre del ragazzo è un tassista e la madre lavora nella catena di grandi magazzini Karstadt.
La cancelliera Angela Merkel ha espresso il grande cordoglio del governo e della Germania verso lefamiglie di coloro che non torneranno più a casa. Chiunque di noi poteva essere lì e posso capire chi sisente insicuro.

Interrogato il padre del killer. Il diciottenne viveva con i genitori nella periferia della città.

Il giornale Bild ha scritto che andava a scuola nei pressi di casa e cita un suo vicino che lo aveva visto anche ieri. Il padre del killer è stato portato in caserma dalla polizia per essere interrogato e per verificare una circostanza legata ad alcune frasi dal giovane mentre si trovava sul tetto del centro commerciale.
Il ragazzo ha ucciso 9 persone e poi si è sparato. La pista più seguita è quella di un gesto folle.

Si tratta di un singolo omicida, nel suo appartamento è stato trovato materiale che rileva la sua ossessione omicida. Probabilmente il killer era stato vittima di bullismo.
Il killer ha usato una pistola Glock 9mm senza matricola e aveva lo zaino pieno di proiettili.
http://www.repubblica.it/esteri/2016/07/23/news/terrore_a_monaco_un_18enne_tedesco-iraniano_uccide_9_persone_al_centro_commerciale-144674269/

Annunci


Categorie:Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Michela Silvia D'Alessandro Fotografia

"The emotions seen by my eyes"

Stefano Cicchini

Italian Influencer & Instagram Specialist

Diario di una psicopatica sentimentale

Un professionista non se la prende mai con un cretino. Luis Sepulveda

Gabo Serra PH Travel

Ci sono due modi per vivere: uno è viaggiare ed essere felici, l'altro non lo conosco.

hovogliadichiacchiere . . .

cosa c'è di meglio di una bella chiacchierata fra amici?

Storie in punta di righe

fiabe, racconti e ritratti di parole

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

lagendadichiara

working to get out of my comfort zone, or maybe, make it bigger !

tacotacorinbimbim

in alta definizione

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

EmoticonBlu

Mi contraddico? Certo che mi contraddico! Sono grande, contengo moltitudini! (W. Whitman)

hicetnunc.wordpress.com

La sensibilità è un dono prezioso e raro. Chi è sensibile sente il doppio e in anticipo, sente la pioggia prima ancora che gli cada addosso e sente le urla di chi piange in silenzio, chi è sensibile non ha bisogno di spiegazioni inutili, preferisce un abbraccio muto.

Letture/Lecturas

"Leggere è sognare per mano altrui. /Leer es soñar de la mano del otro " Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine- Libro del desasosiego

dimensioneC

Se apro la porta al mondo, forse qualcuno entrerà

I bit-elloni

Retrogames, Videogames, Console e Retrogaming

comics country

AllAboutComicsAndMore!

julian peters comics

A selection of my comics, poetry comics, and other illustration work - All images copyright Julian Peters - contact: info@jpeterscomics.com - Follow me on instagram @julianpeterscomics

Hermes Lucense

Landtelling e altre storie

GROOVIN'

IL PORTALE DELLA MUSICA NEL PINEROLESE

Il Blog di Giovanni Vattani

Dalle innovazioni nei sistemi di pagamento, alle nuove tecnologie, al wine ed al food !

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: