OLIMPIADI DI RIO 2016 – Simone Biles

Olimpiadi di Rio 2016
La passione e il lavoro di Simone Biles
Un esempio da seguire

Simone Biles 
E’ nata il 14 marzo del 1997 a Columbus (Usa), è una ginnasta statunitense, quattro volte campionessa olimpica e membro della Final Five, la squadra nazionale statunitense vincitrice della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio 2016.
E’ la prima ginnasta ad aver vinto tre titoli mondiali consecutivi Anversa 2013, Nanning 2014, Glasgow 2015 e seconda statunitense ad aver vinto quattro titoli nazionali consecutivi.
Con 10 medaglie d’oro è la ginnasta ad aver vinto più titoli mondiali nella storia e con 19 medaglie vinte tra Mondiali e Olimpiadi, supera anche il record di Shannon Miller, diventando la ginnasta più decorata d’America.

Vive a Spring, in Texas, dove si allena presso il Worls Champions Centre, una palestra fondata da lei stessa con la sua famiglia e l’allenatrice Aimee Boorman.

Olimpiadi di Rio
Il 7 agosto, con la giornata di qualificazione femminile, inizia la sua avventura olimpica. Compete in tutti e quattro gli attrezzi e contribuisce a far qualificare la squadra statunitense al primo posto con un complessivo di 185.238, staccando la Cina seconda classificata di 10 punti (175.279). Individualmente svolge dei buonissimi esercizi su tutti e quattro gli attrezzi, riuscendo a qualificarsi al primo posto nel concorso individuale (62.366) e per le finali al volteggio (16.050 di media), alla trave (15.633) e al corpo libero (15.733).

Il 9 agosto torna a competere su tutti e quattro gli attrezzi per la finale a squadre. Con degli altissimi punteggi. 15.933 al volteggio, 14.800 alle parallele, 15.300 alla trave e 15.800 al corpo libero, vince la medaglia d’oro insieme alla squadra statunitense (184.897), che stacca di ben 8 punti la Russia e la Cina.
Questo è il terzo oro vinto dagli Stati Uniti in un concorso a squadre olimpico.
L’11 agosto, vince la medaglia d’oro nel concorso generale individuale, battendo di circa 2 punti la connazionale Alexandra Rasiman e di 4 punti la russa Aliya Mustafina.

Simone è la prima ginnasta ad aver vinto tutti i concorsi individuali di un ciclo olimpico e la seconda statunitense ad aver vinto un oro in entrambi i concorsi.
E’ inoltre il quarto oro consecutivo vinto dagli Stati Uniti d’America.
Il 14 agosto partecipa alla finale al volteggio, con due buonissimi salti e con una media di 15.966 punti vince la terza medaglia d’oro dei Giochi Olimpici. Nei giorni seguenti compete nella finale alla trave dove, a causa di alcuni sbilanciamenti, arriva al terzo posto. Al corpo libero vince la medaglia d’oro, diventando così la prima ginnasta statunitense ad aver vinto quattro titoli in un singola olimpiade.

Ci piace questa giovane atleta, ci ha regalato degli esercizi emozionanti e perfetti, la concentrazione che metteva in ogni esercizio ci ha fatto capire la voglia di una medaglia, la voglia di essere la migliore, la voglia di vincere, ma ciò che ci ha conquistato è stato il suo sorriso, un sorriso innocente e sincero degno di una campionessa…

 VAI AVANTI COSI NELLO SPORT E NELLA VITA!

Annunci


Categorie:sport

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Paper Girl in a Paper Town

Aspirante scrittrice. Sono una ragazza di carta in una città di carta

Professoressa Orrù

Latino e Greco per le mie classi del Liceo Dettori di Cagliari fino a settembre 2017; ora anche altro, anche per altri

Jesslan

Una bionda a 88 mph

JSunflower

Segui i tuoi sogni, loro conoscono la strada.

Michela Silvia D'Alessandro Fotografia

"The emotions seen by my eyes"

Stefano Cicchini

Italian Influencer & Instagram Specialist

Diario di una psicopatica sentimentale

Un professionista non se la prende mai con un cretino. Luis Sepulveda

Gabo Serra PH Travel

Ci sono due modi per vivere: uno è viaggiare ed essere felici, l'altro non lo conosco.

hovogliadichiacchiere . . .

cosa c'è di meglio di una bella chiacchierata fra amici?

Storie in punta di righe

fiabe, racconti e ritratti di parole

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

lagendadichiara

working to get out of my comfort zone, or maybe, make it bigger !

tacotacorinbimbim

in alta definizione

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

EmoticonBlu

Mi contraddico? Certo che mi contraddico! Sono grande, contengo moltitudini! (W. Whitman)

hicetnunc.wordpress.com

La sensibilità è un dono prezioso e raro. Chi è sensibile sente il doppio e in anticipo, sente la pioggia prima ancora che gli cada addosso e sente le urla di chi piange in silenzio, chi è sensibile non ha bisogno di spiegazioni inutili, preferisce un abbraccio muto.

Letture/Lecturas

"Leggere è sognare per mano altrui. /Leer es soñar de la mano del otro " Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine- Libro del desasosiego

dimensioneC

Se apro la porta al mondo, forse qualcuno entrerà

I bit-elloni

Retrogames, Videogames, Console e Retrogaming

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: