FILM-Il Segnato

Il Segnato

Il segnato è un film horror del 2014, diretto da Christopher B. Landon.


Quando abbiamo iniziato a vedere il film pensavamo fosse noioso ma piano piano le scene ci hanno stupito, la curiosità di Jesse il protagonista, ci hanno fatto capire che sarebbe meglio non “andare oltre” perché a volte certe “cose” sono strane e sconosciute.

Una delle scene che fanno capire di che tipo di film si tratta è quando i ragazzi spiano Anna, la vicina, con la GoPro e vedono un “rituale” strano con un’altra donna nuda.

Da qui l’inizio degli avvenimenti strani e cruenti come ad esempio la misteriosa morte della stessa Anna.

Dopo un pò il protagonista del film inizia ad avere dei comportamenti che noi potremo definirli al quanto “bizzarri“. La svolta per Jesse sarà lo strano suicidio del suo amico, il quale prima di morire lo mette in guardia sui “poteri appena ricevuti”.


Durante le indagini si scoprono rituali, streghe, bambini primogeniti, case abbandonate, comportamenti strani e misteriosi così da far capire allo spettatore che ha a che vedere con una storia misteriosa e raccapricciante che lo terrà incollato allo schermo fino alla fine del film.


La pellicola ha ricevuto recensioni positive tra cui quelle di Rotten Tomatoes, dando un punteggio di 38% con un voto medio di 4,6/10, sulla base di 77 recensioni. Sul web ha affermato:” Un cambiamento di ambiente ha dato un’aria più cupa e tenebra di “Paranormal Activity, ma “I segnati” non riesce a fornire abbastanza emozioni per essere il quindo capitolo della saga. “Mark Olsen de Los Angeles Times ha elogiato il film, dicendo che “si sente come un nuovo inizio”. Il critico Andrew Barker di Variety Magazine ha lodato la “diversità di benvenuto e umorismo” del film. Evan Dickson di Bloody Disgusting fu il primo a dare le sue impressioni sul film, dandogli una recensione positiva di 4 stelle su 5, affermando :”E’ divertente, spaventoso e incredibilmente cinematografico all’interno del film e potrebbe tenere un testa a testa con Paranormal Activity 3″.


Vi consigliamo di vederlo, il nostro umile voto è di 8/10.

Buona visione.

Annunci


Categorie:film, Tempo Libero

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Paper Girl in a Paper Town

Aspirante scrittrice. Sono una ragazza di carta in una città di carta

Professoressa Orrù

Latino e Greco per le mie classi del Liceo Dettori di Cagliari fino a settembre 2017; ora anche altro, anche per altri

Jesslan

Una bionda a 88 mph

JSunflower

Segui i tuoi sogni, loro conoscono la strada.

Michela Silvia D'Alessandro Fotografia

"The emotions seen by my eyes"

Stefano Cicchini

Italian Influencer & Instagram Specialist

Diario di una psicopatica sentimentale

Un professionista non se la prende mai con un cretino. Luis Sepulveda

Gabo Serra PH Travel

Ci sono due modi per vivere: uno è viaggiare ed essere felici, l'altro non lo conosco.

hovogliadichiacchiere . . .

cosa c'è di meglio di una bella chiacchierata fra amici?

Storie in punta di righe

fiabe, racconti e ritratti di parole

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

lagendadichiara

working to get out of my comfort zone, or maybe, make it bigger !

tacotacorinbimbim

in alta definizione

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

EmoticonBlu

Mi contraddico? Certo che mi contraddico! Sono grande, contengo moltitudini! (W. Whitman)

hicetnunc.wordpress.com

La sensibilità è un dono prezioso e raro. Chi è sensibile sente il doppio e in anticipo, sente la pioggia prima ancora che gli cada addosso e sente le urla di chi piange in silenzio, chi è sensibile non ha bisogno di spiegazioni inutili, preferisce un abbraccio muto.

Letture/Lecturas

"Leggere è sognare per mano altrui. /Leer es soñar de la mano del otro " Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine- Libro del desasosiego

dimensioneC

Se apro la porta al mondo, forse qualcuno entrerà

I bit-elloni

Retrogames, Videogames, Console e Retrogaming

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: