Recensione film “22 Luglio”

Amici come sapete a noi piacciono molto i film e ogni sera ne vediamo uno diverso, amiamo soprattutto i film basati su storie vere e l’altra sera abbiamo visto 22 luglio un film originale Netflix del 2018 basato sui fatti realmente accaduti durante gli attacchi terroristici in norvegia, sia al parlamento di Oslo sia sull’isola di utoya per mano di un solo uomo, Anders Breivik.

Un film molto “bello” e crudo diretto da Paul Greengrass che racconta lo svolgimento degli attacchi dalla preparazione al successivo arresto del terrorista col suo immediato processo, ve lo consigliamo in quanto in pieno stile norvegese non racconta favole o fantascienza, ma solo la cruda realtà.

VOTO 9+

Per la cronaca Anders Breivik è stato condannato ad una detenzione preventiva di ventuno anni.



Categorie:viaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Ti serve una mano?

Imparare a convivere con una sola mano

indossa fashion blog

camiceria sartoriale su misura

El Blog de Zoe

salud, estética y mas

Tubarrywhite

Take it easy

Il blog di Elena

Immagini, pensieri, racconti

s8c blog

“Rosso di sera non fa primavera“ – PAPEROGA – da qualche fumetto della mia infanzia (ahimè, mai finita)

the smARTraveller blog ✈

dedicated to all of you who love and live for travelling

DEDALUS: corsi, testi e contesti di volo letterario

Appunti e progetti, tra mura e spazi liberi

La Gallina Ubriaca

Il giornale degli studenti dell’Università di Verona

giornalevinocibo

Testata di critica enogastronomica - Direttore Luigi Salvo

Moonimalista

Minimalismo, zero rifiuti, viaggi, e...

Gianluca Solera

Mediterraneo, Società Civile, Politica e Interculturalità

SRarch

Simona Renga Architetto - la tua casa per te

Una tizia che scrive

Sara Giannaccini - un’altra idea di blog

Notedipoesie

Come sei bella. La tua bellezza mi spaventa. E ho fame di te. E ho sete di te. E ti supplico: nasconditi.

Superselectawires.com

Connecting Wires

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: