Abbiamo sterilizzato la nostra Mimì

Ciao a tutti da quando la nostra gattina fa parte delle nostre vite cerchiamo di confrontarci con la nostra veterinaria su ciò che è più giusto da fare per la salute della nostra micina. E una della prime è stata la sterilizzazione, un consiglio che abbiamo cercato di valutare e che alla fine abbiamo deciso di seguire.

Che cos’è la sterilizzazione?

E’ un intervento chirurgico chiamato “ovariectomia”, cioè l’asportazione delle ovaie mediante un’incisione nell’addome.

Perché farlo?

Noi abbiamo deciso di sterilizzare Mimì perché una gatta sterilizzata ha meno problemi di salute, infatti se non si accoppia c’è meno rischio di tumori e i periodi di calore, se non sterilizzata, per la nostra Mimì sarebbero stati una vera sofferenza più o meno dai 4 ai 10 giorni ogni 20 giorni

La nostra esperienza:

Per gestire al meglio questo nuovo traguardo di Mimì abbiamo seguito i consigli della nostra Dottoressa.

– Tassativamente doveva tenere il collarino sempre per 10 giorni.

-Non doveva saltare.

-Riposo.

Sapevamo che far rispettare in modo ferreo questi tre punti era in po un problema dato che Mimì è una gattina ed è nella sua natura salare e leccarsi, così un Po a malincuore abbiamo voluto ridurre i suoi spazi, abbiamo così deciso di mettere mimi in un piccolo corridoio senza ripiani e appigli per saltare, abbiamo quindi riprodotto il mondo di Mimì, lettiera (SEMPRE pulita), acqua fresca, cibo
e giochi.

Abbiamo seguito la nostra gattina sempre, aiutandola a mangiare (dato che col collarino faceva fatica), a prendere l’antibiotico, a bere e persino aiutandola a fare i suoi bisogni dato che i primi giorni faceva fatica visto che gli tiravano i punti.

Poi piano piano valutavamo la ferita e gradualmente gli abbiamo concesso più spazio e più libertà di movimento.

Sono stati 10 lunghissimi giorni ma giorno dopo giorno ci incoraggiavamo a vicenda perché sapevamo di fare la cosa giusta per Mimì ed anche lei la vedavamo sempre più reattiva.

Il primo Aprile finalmente è arrivato, questo infatti era il giorno di togliere i punti e la dottoressa ci ha fatto i complimenti perché la ferita si è rimarginata “fin troppo bene”.

ABBIAMO FATTO UN GRAN LAVORO DI FAMIGLIA SOPRATUTTO MIMÌ.

Il primo Aprile era anche il primo compleanno di Mimì e gli abbiamo fatto un regalo speciale, il suo primo collarino da femminuccia

E voi avete un animaletto di compagnia?

L’avete sterilizzato?

Fatecelo sapere nei commenti qui sotto 🙂

Annunci


Categorie:4zampine

Tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Michela Silvia D'Alessandro Fotografia

"The emotions seen by my eyes"

Stefano Cicchini

Italian Influencer & Instagram Specialist

Diario di una psicopatica sentimentale

Un professionista non se la prende mai con un cretino. Luis Sepulveda

Gabo Serra PH Travel

Ci sono due modi per vivere: uno è viaggiare ed essere felici, l'altro non lo conosco.

hovogliadichiacchiere . . .

cosa c'è di meglio di una bella chiacchierata fra amici?

Storie in punta di righe

fiabe, racconti e ritratti di parole

Povertà e Ricchezza

OSARE RENDE LIBERI

lagendadichiara

working to get out of my comfort zone, or maybe, make it bigger !

tacotacorinbimbim

in alta definizione

Chiavari EMOZIONI tra Caruggi e Portici

Da un'Emozione nasce un Disegno da un Disegno un'EMOZIONE

EmoticonBlu

Mi contraddico? Certo che mi contraddico! Sono grande, contengo moltitudini! (W. Whitman)

hicetnunc.wordpress.com

La sensibilità è un dono prezioso e raro. Chi è sensibile sente il doppio e in anticipo, sente la pioggia prima ancora che gli cada addosso e sente le urla di chi piange in silenzio, chi è sensibile non ha bisogno di spiegazioni inutili, preferisce un abbraccio muto.

Letture/Lecturas

"Leggere è sognare per mano altrui. /Leer es soñar de la mano del otro " Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine- Libro del desasosiego

dimensioneC

Se apro la porta al mondo, forse qualcuno entrerà

I bit-elloni

Retrogames, Videogames, Console e Retrogaming

comics country

AllAboutComicsAndMore!

julian peters comics

A selection of my comics, poetry comics, and other illustration work - All images copyright Julian Peters - contact: info@jpeterscomics.com - Follow me on instagram @julianpeterscomics

Hermes Lucense

Landtelling e altre storie

GROOVIN'

IL PORTALE DELLA MUSICA NEL PINEROLESE

Il Blog di Giovanni Vattani

Dalle innovazioni nei sistemi di pagamento, alle nuove tecnologie, al wine ed al food !

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: